Project5grv Wiki
Project5grv Wiki
(Creata pagina con '==thumb|Abominio maschio dopo l'uccisione di una vittima.Biologia== <span style="color:rgb(50,61,79);font-family:'LucidaGrande','TrebuchetMS',Helvetica,Ari...')
 
 
Riga 4: Riga 4:
 
Nessuno sa come abbiano avuto origine, sono in tutto e per tutto umani all'occhio, somigliano a umani, si comportano come umani, pensano come umani ma sono degli...beh, è da questo che prendono il nome!
 
Nessuno sa come abbiano avuto origine, sono in tutto e per tutto umani all'occhio, somigliano a umani, si comportano come umani, pensano come umani ma sono degli...beh, è da questo che prendono il nome!
 
Un abominio differisce da un umano per una manciata di geni appena sufficiente a renderlo una specie diversa ma fisiologicamente è tutt'altra cosa. Possono apparire come maschi o femmine ma sono tutti ermafroditi, si riproducono impiantando il loro embrioni nell'utero di una donna umana ignara di ciò che ha davanti, sono fisicamente più forti e resistenti di un umano, possono rigenerarare ferite gravi e spesso mortali (un arto mozzato ricrescerà nel giro di due giorni), sono incredibilmente agili e le loro ghiandole salivari possono rilasciare un veleno mortale ma la loro arma più pericolosa sono dei potentissimi feromoni, emessi a volontà dalla pelle, che li rendono incredibilmente affascinanti e carismatici per i normali esseri umani. Il loro ciclo vitale comprende un normale sviluppo emrbionale e parto da parte della madre ospite, il piccolo verrà allevato e cresciuto come una persona normalissima, studierà, lavorerà e sarà un comune membro della società...finché non raggiungerà la maturità sessuale, a quel punto inizierà ad uccidere e cibarsi di carne umana per estrarre dagli organi delle vittime alcune sostanze necessarie per potersi riprodurre. Dopo aver impiantato un numero sufficiente di embrioni, l' abominio si rifugerà in un luogo appartato ibernandosi in un bozzolo fatto con le interiora delle sue vittime dormendo per decenni, facendo calmare le acque, per poi ricomparire con una nuova identità e colpire ancora...
 
Un abominio differisce da un umano per una manciata di geni appena sufficiente a renderlo una specie diversa ma fisiologicamente è tutt'altra cosa. Possono apparire come maschi o femmine ma sono tutti ermafroditi, si riproducono impiantando il loro embrioni nell'utero di una donna umana ignara di ciò che ha davanti, sono fisicamente più forti e resistenti di un umano, possono rigenerarare ferite gravi e spesso mortali (un arto mozzato ricrescerà nel giro di due giorni), sono incredibilmente agili e le loro ghiandole salivari possono rilasciare un veleno mortale ma la loro arma più pericolosa sono dei potentissimi feromoni, emessi a volontà dalla pelle, che li rendono incredibilmente affascinanti e carismatici per i normali esseri umani. Il loro ciclo vitale comprende un normale sviluppo emrbionale e parto da parte della madre ospite, il piccolo verrà allevato e cresciuto come una persona normalissima, studierà, lavorerà e sarà un comune membro della società...finché non raggiungerà la maturità sessuale, a quel punto inizierà ad uccidere e cibarsi di carne umana per estrarre dagli organi delle vittime alcune sostanze necessarie per potersi riprodurre. Dopo aver impiantato un numero sufficiente di embrioni, l' abominio si rifugerà in un luogo appartato ibernandosi in un bozzolo fatto con le interiora delle sue vittime dormendo per decenni, facendo calmare le acque, per poi ricomparire con una nuova identità e colpire ancora...
  +
  +
[[File:Thumb.jpg|frame|Femmina di abominio durante il pasto.]]
   
   
   
 
[[File:Species4_13.jpg|thumb|left|Crisalide di abominio creata a partire dalle interiora delle vittime processate con speciali sostanze prodotte dalle ghiandole salivari. ]]
 
[[File:Species4_13.jpg|thumb|left|Crisalide di abominio creata a partire dalle interiora delle vittime processate con speciali sostanze prodotte dalle ghiandole salivari. ]]
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   
 
==Casi famosi di abomini==
 
==Casi famosi di abomini==

Versione attuale delle 12:50, 14 feb 2014

Abominio maschio dopo l'uccisione di una vittima.

Biologia
[]

ID: UKN018724

Nessuno sa come abbiano avuto origine, sono in tutto e per tutto umani all'occhio, somigliano a umani, si comportano come umani, pensano come umani ma sono degli...beh, è da questo che prendono il nome! Un abominio differisce da un umano per una manciata di geni appena sufficiente a renderlo una specie diversa ma fisiologicamente è tutt'altra cosa. Possono apparire come maschi o femmine ma sono tutti ermafroditi, si riproducono impiantando il loro embrioni nell'utero di una donna umana ignara di ciò che ha davanti, sono fisicamente più forti e resistenti di un umano, possono rigenerarare ferite gravi e spesso mortali (un arto mozzato ricrescerà nel giro di due giorni), sono incredibilmente agili e le loro ghiandole salivari possono rilasciare un veleno mortale ma la loro arma più pericolosa sono dei potentissimi feromoni, emessi a volontà dalla pelle, che li rendono incredibilmente affascinanti e carismatici per i normali esseri umani. Il loro ciclo vitale comprende un normale sviluppo emrbionale e parto da parte della madre ospite, il piccolo verrà allevato e cresciuto come una persona normalissima, studierà, lavorerà e sarà un comune membro della società...finché non raggiungerà la maturità sessuale, a quel punto inizierà ad uccidere e cibarsi di carne umana per estrarre dagli organi delle vittime alcune sostanze necessarie per potersi riprodurre. Dopo aver impiantato un numero sufficiente di embrioni, l' abominio si rifugerà in un luogo appartato ibernandosi in un bozzolo fatto con le interiora delle sue vittime dormendo per decenni, facendo calmare le acque, per poi ricomparire con una nuova identità e colpire ancora...

Femmina di abominio durante il pasto.


Crisalide di abominio creata a partire dalle interiora delle vittime processate con speciali sostanze prodotte dalle ghiandole salivari.

Casi famosi di abomini[]

  • James P. Smith

Funzionario statale di rilievo su Aldebaran. La moglie fu trovata morta e sbranata assieme ad uno dei figli (che fu poi scoperto essere nato da una relazione extraconiugale della donna), l'uomo e gli altri due bambini non sono mai stati ritrovati.

  • Mindie Schönberger

Bambina adottata da una famiglia su Achernar. All'età di 12 anni la nonna adottiva entra in casa per trovare la piccola piegata sui cadaveri mutilati dei genitori con un braccio della madre ancora tra i denti. La donna se l'è cavata con qualche graffio, l'esemplare tentò di entrare in letargo in un edificio abbandonato ma le forze dell'ordine locali trovarono la crisalide e la eliminarono. Pare che il giorno successivo i genitori adottivi intendessero portare la piccola in ospedale per un controllo del DNA al fine di diagnosticare eventuali malattie genetiche.

  • Bryan O'Connor

Questo caso fu uno scandalo del quale si parlò per mesi in tutto l'impero. Bryan era un Capitano della flotta imperiale originario di Nam in servizio presso l'Accademia di Marte come consulente militare nei laboratori di ricerca bellica. Un giorno il laboratorio fu trovato distrutto e pieno di sangue e pezzi di carne schizzati ovunque. I cadaveri semidivorati dei ricercatori e delle guardie mostravano chiari segni di morsi e una navetta spaziale era scomparsa dall'hangar privato dell'Accademia. Ad aggravare la situazione vi era il fatto che O'Connor era noto per essere un donnaiolo, 10 donne dipendenti dell'Accademia ammisero di aver avuto rapporti sessuali con l'uomo, 9 di loro risultarono positive al test di gravidanza.


Qualora si sentano minacciati o il genitore abominio abbia terminato la fase riproduttiva, gli individui immaturi possono diventare aggressivi ed entrare in letargo prima della fase riproduttiva.